SI, E’ GUERRA DI RELIGIONE

Mons. Luigi Negri aveva ragione.
142910634-8198b2ed-f311-4ff4-8412-268fa9c47cafDieci uomini armati hanno intercettato i mezzi, diretti ad un monastero, aprendo il fuoco sui passeggeri mentre uno di loro filmava il massacro. Decine i feriti. Il presidente Al-Sisi ha convocato un comitato di sicurezza. Il parroco della chiesa copta San Mina di Roma: “Uccisi perché hanno rifiutato di convertirsi
E’ davvero una “guerra di religione”: chissà se dopo il feroce attacco ai cristiani in Egitto, con 35 morti, i mussulmani di Bologna vorranno ancora dare lezioni di intelligenza a Mons. Luigi Negri.

E i quotidiani? E i partiti? E le associazioni? Per i ragazzi morti a Manchester fiumi di parole e di carta stampata, per questa notizia una attenzione da seconda, terza o quarta pagina, salvo le solite eccezioni degli intelligenti.

I passeggeri del bus, uomini, donne e bambini, diretti al monastero di San Samuel e massacrati  solo ed esclusivamente per essere cristiani, sono già dimenticati, ma, a ben pensarci, c’è un filo diretto che lega Manchester all’Egitto.
Ma gli occhi cell’Occidente ha dimenticati da tempo Oriana Fallaci ed ha gli occhi puntati sulla vergogna del  summit di Taormina.

IO SONO NAZARENO.