L’ATTUALITA’ DI FATIMA

PREGHIERA ASSOLUTA GLOBALE CONTINUA
Il ns caro amico Diego Manetti, che per più di un decennio mi ha molto aiutato
nelle conferenze stampa e nell’accoglienza a Casale Monferrato di quasi tutte le veggenti di  Medjugorje, di Gloria Polo, di Claudia Koll ecc, in occasione del centenario di Fatima, giovedì 12 ottobre alle ore 21, a Casale Monferrato, presso la Chiesa dell’Addolorata, invita tutti voi a partecipare alla Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria
.
Come ormai decine di volte ho ripetuto nelle mie comunicazioni al gruppo( Vedi..www.medjugorje.name. ) ci stiamo avvicinando sempre di più ai tempi della prova per motivo dei quali la Madonna è apparsa e continua ad apparire a Medjugorje e ai veggenti e non solo a Medjugorje ,  e mai si è vista la Madonna così preoccupata come ora per tutti gli uomini (vedere nel sito tantissimi messaggi e profezie negli ultimi punti del ns sito).
Ovviamente la soluzione è sempre la stessa, cioè pregare e guardare solo a quello senza lasciarsi influenzare dagli eventi presenti e futuri.

Oggi abbiamo visto come i fedeli polacchi ci danno l’esempio di come si deve pregare uniti di fronte al male che avanza     (infatti abbiamo da imparare da loro, temprati da storiche avversità, questa lezione di fede e di preghiera… ad esempio nell’atto di ricevere la Santa Comunione si inginocchiano tutti davanti al sacerdote)

Grazie a tutto il gruppo discepoli degli ultimi tempi e servi inutili (Luca 17:7/10) www.medjugorje.name  per le continue preghiere  da intensificare sempre più andremo avanti,  felici di affrontare a nome della Madonna tutti gli ostacoli.

Importante sempre, accompagnati ed aiutati da incessanti preghiere, valutare da una parte la ns SITUAZIONE ATTUALE (illuminati,vedi link sotto, sia da uno specifico esorcismo, sia da 4  previsioni profetiche di Maria Valtorta  ) e dall’altra la SITUAZIONE FUTURA (illuminati, vedi link sotto, dalle profezie/ messaggi con particolari PREVISIONI IN COMUNE di due classiche apparizioni che la Chiesa ci ha formalmente indicato come degne di fede: FATIMA e LA SALETTE….punti in comune pure con moltissime altre apparizioni.)

PS  Su questo link wetransfer per approfondire ulteriormente la situazione attuale ascoltate questo servizio radiofonico su Luterohttps://we.tl/NCJSiT4AA1    (durata solo 5 giorni).

L’ULTIMO MESSAGGIO DI FATIMA

view“ho sentito lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui ho visto e udito: la punta della lancia come fiamma che si allunga, tocca l’asse della terra ed essa trema: montagne, città, paesi e villaggi con i loro abitanti sono sepolti. Il mare, i fiumi e le nubi escono dai limiti, traboccano, inondano e trascinano con sé in un turbine, case e persone in un numero che non si può contare, è la purificazione del mondo dal peccato nel quale sta immerso. L’odio, l’ambizione, provocano la guerra distruttrice. Dopo ho sentito nel palpitare accelerato del cuore e nel mio spirito una voce leggera che diceva: ‘nel tempo, una sola fede, un solo battesimo, una sola Chiesa, Santa, Cattolica, Apostolica. Nell’eternità il Cielo!’.

Leggi tutto l’articolo  QUI

OFFESE, RIFLESSIONI O SPAZZATURA?

suor-lucia-e-s-giovanni-paolo-iiBenedetto XVI, nel pellegrinaggio a Fatima del 13 maggio 2010, auspicò di vedere nel centenario delle apparizioni (il 2017), il trionfo del Cuore Immacolato di Maria profetizzato dal Messaggio della Madonna.
Ma il 12 maggio del 2017 papa Bergoglio ha sostanzialmente liquidato Fatima e il Messaggio della Madre di Dio.
Oggi nell’omelia, grazie al Cielo, ha letto una normale paginetta celebrativa, preparata dai teologi della Santa Sede per la canonizzazione dei pastorelli, e c’è perfino un (fugace) accenno all’inferno (la strategia bergogliana è sempre questa).
Ma ieri, quando ha pronunciato il suo vero discorso bergogliano, è successo qualcosa di clamoroso. E’ venuto a Fatima esattamente per pronunciare queste parole che sono in contrapposizione a tutte quelle pronunciate, in quel santuario, dagli altri papi che sono andati lì come pellegrini.

CONTO APERTO
Che Bergoglio avesse un conto aperto con Fatima si poteva immaginare anche perché durante le polemiche dei Sinodi (per la comunione ai divorziati risposati) furono spesso citate alcune importanti parole di suor Lucia che facevano capire quanto fossero sbagliate le “modernizzazioni” teorizzate da Kasper e imposte da Bergoglio.
Era stato il cardinale Carlo Caffarra – che si batteva in difesa della fede cattolica e poi è stato uno dei protagonisti dei Dubia – a riferire che, quando ebbe da Giovanni Paolo II l’incarico di fondare il Pontificio Istituto per Studi su Matrimonio e Famiglia, scrisse a suor Lucia per chiederle preghiere.
E – a sorpresa – la veggente gli rispose con una lunga lettera in cui – riferiva il cardinale – affermava che “lo scontro finale tra il Signore e il regno di Satana sarà sulla famiglia e sul matrimonio. Non abbia paura, aggiungeva, perché chiunque lavora per la santità del matrimonio e della famiglia sarà sempre combattuto e avversato in tutti modi, perché questo è il punto decisivo. E poi concludeva: ma la Madonna gli ha già schiacciato la testa”.

Più in generale si poteva immaginare che le apparizioni di Fatima non fossero amate da Bergoglio: c’è la visione dell’Inferno, l’invito alla conversione e alla penitenza e c’è la profezia sull’avvento del comunismo ateo che con i suoi crimini, specie le persecuzioni contro i cristiani, ha insanguinato tutto il Novecento (e non solo).
Tutti temi detestati da Bergoglio. Ma non si poteva immaginare che Bergoglio avesse deciso questo viaggio addirittura per demolire le apparizioni e il Messaggio della Madonna.
Una spettacolo mai visto.

Leggi tutto e commenta QUI DEMOLIZIONE
Antonio Socci